Non per noi, ma per tutti

Non per noi, ma per tutti

Il Sindacato degli Studenti è un movimento nato nel 2002 per risolvere esigenze concrete e per promuovere, tutelare e rivendicare i diritti degli studenti. Apartitico ed indipendente da qualunque organizzazione, si propone di informare gli studenti su tutte le questioni che li riguardano e di cercare, con il dialogo e il confronto, le soluzioni più utili per i loro diritti e i loro interessi.

Chi siamo

Ultime notizie dalla pagina Facebook

copertina fb galattica

Le insidie della burocrazia universitaria e lo stress della città ti disorientano? Vuoi essere pronto quando qualcuno vorrà costruire un'autostrada sulla tua carriera universitaria?

DON'T PANIC!

Anche quest'anno torna la "GUIDA GALATTICA per studenti universitari", de Il Sindacato degli Studenti.
Didattica, tasse, eventi, borse di studio, alloggi, e tutto ciò che può esserti utile, potrai trovarlo non solo su questo sito, ma anche presso il nostro Infopoint Matricole nei pressi dell'Ufficio Immatricolazioni (Ex Fiat, Via Venezia).

Il 9 Febbraio scorso, il Senato Accademico ha approvato alcune delibere di particolare interesse per noi studenti.
Ve le riassumiamo brevemente e molto in ritardo, ci dispiace ma i senatori erano impegnati negli esami.

Leggi il programma e trova i candidati nel tuo corso, clicca sull'immagine!

Il 18 e 19 maggio le studentesse e gli studenti dell'Università degli Studi di Padova sono chiamati a votare i propri RAPPRESENTANTI, che avranno mandato per il biennio 2016-2018.

Si voterà per:
- il tuo Corso di Studi;
- la tua Scuola di appartenenza;
- il Consiglio di Amministrazione (CdA);
- il Senato Accademico (SA);
- il Comitato per lo Sport Universitario (CUS);
- il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (CdA ESU);
- il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (CNSU).

Nonostante abbia provato più volte a mostrare un'inversione di rotta nel proprio modo di agire, l'operato dettato dal profitto, che ha sostituito la missione di servizio pubblico, continua a riflettersi in ritardi inaccettabili (specialmente nelle corse del mattino), corse fantasma e un incentivo generale all'uso dei mezzi privati che riempie la nostra aria e i nostri polmoni di polveri sottili.